Categorie
Appuntamenti

Scappo dalla città: il Natale nei piccoli borghi dell’Emilia Romagna

Parenti, interminabili cene e pranzi in famiglia, tombolate, carte italiane, francesi e chi più ne ha più ne metta. Passare il Natale in famiglia può a volta può trasformarsi in una maratona senza fine, tanto che spesso viene voglia di scappare, uscire dal salone, allontanarsi dal tavolo per una passeggiata con gli amici più cari.
Ecco per tutti coloro che non amano, o sopportano poco, le tradizionali riunioni familiari e preferiscono scappare altrove, oggi proponiamo 5 mete in cui fuggire per Natale: 5 luoghi scelti perché lontani dalla città, in luoghi suggestivi o semplicemente perché rappresentano parte della tradizione natalizia dell’Emilia Romagna.
Buone feste

Natale a Comacchio (FE)

Natale a Comacchio – Ph. nbisi CC BY SA

Canali e barconi addobbati a festa il tutto attorniato dalle atmosfere natalizie della città lagunare, passeggiare per Comacchio durante le festività Natalizie è davvero un’esperienza suggestiva.
Tra le luminarie ed i mercatini, segnaliamo anche il ricco programma di eventi organizzati durante le festività natalizie nei musei lagunari: Museo Delta Antico, Manifattura dei Marinati, Casa Museo Remo Brindisi e Valli di Comacchio
Tutte le info

Natale a Brisighella (RA)

Natale nei borghi dell'Emilia-Romagna
Brisighella – Ph. Vanni Lazzari in CC BY SA

Le festività di Natale immersi in uno dei più bei borghi d’Italia, dove coccolarsi  tra suggestive passeggiate e specialità gastronomiche locali. Questo in breve quello che vi aspetta se deciderete di passare il Natale a Brisighella, piccolo borgo del duecento affacciato sulla Valle del Lamone. E poi siete in Romagna, a due passi dalla Riviera e dai più importanti e rinomati centri del divertimenti italiano; volete mettere?

Città e Presepi di Romagna

Natale in Emilia Romagna - Longiano dei presepi
Natale in Emilia Romagna – Longiano dei presepi

Tornano le visite guidate nei borghi e nelle città della Romagna per le festività natalizie 2019-2020.
Quest’anno sono in programma visite al suggestivo presepe della marineria di Cesenatico, percorsi e camminate per ammirare la magia del Natale nel borgo di Longiano e itinerari alla scoperta delle luminarie del Centro di Cesena.
Dal 14 a 4 Gennaio tante iniziative per un Natale nelle terra di Romagna.
Tutte le Info

Natale a Grazzano Visconti (PC)

Il suggestivo borgo medievale dell’Appennino piacentino ospita fino al 6 gennaio eventi, spettacoli e mercatini tutti dedicati al Natale. Da non perdere la camminata notturna nel parco durante la notte di Capodanno, una visita a lume di candela all’interno del Parco del Castello.
Tutte le info

Natale a Verucchio (RN)

Natale nei borghi dell'Emilia-Romagna
Natale a Verucchio – Foto di ProLoco Verucchio

È tra i più belli e rinomati borghi della Valmarecchia, splendida vallata al confine tra Marche, Romagna ed il Mare Adriatico. Verucchio a Natale si trasforma in una esperienza sensoriale attraverso il gusto dei sapori delle feste, gli odori degli antichi natali, i suoni della tradizione collinare italiana.
Un mondo in cui immergersi totalmente, lontano dal trambusto cittadino dove le feste ritrovano la loro dimensione storica e umana…vi abbiamo già convinto?

 

Categorie
Neve

Natale in Emilia-Romagna: 6 idee per le vacanze in Appennino

Interminabili sedute a tavola, pranzi, cene ed una serie di portate senza termine…
Se siete tra quelli che amano passare le feste lontano da casa, dai parenti e possibilmente possibilmente in un luogo isolato in cui poter apprezzare la magia della natura d’inverno e le vette innovate delle montagne.
Se siete tra quelli che amano il silenzioso cielo stellato, gli odori ed i profumi del bosco o se semplicemente siete amanti della neve e delle attività invernali, allora l’articolo di oggi è dedicato a voi.

Si perché qui alla redazione di In Emilia Romagna ci siamo messi d’impegno ed abbiamo selezionato 10 idee/eventi da cui prendere spunto e dedicati a tutti quelli che vorrebbero passare le vacanze natalizie sul nostro Appennino. Una zona montana e di confine che rappresenta però ancora un luogo selvaggio e che regala ai più affezionati paesaggi e panorami difficilmente ripetibili.

Ma non ritardiamo la vostra attesa oltre ed eccoci con 10 idee ed eventi per trascorrere le ferie natalizie tra le vallate e le cime dell’Appennino Emiliano-romagnolo. Se poi siete di quelli a cui piacciono le comodità, date uno sguardo agli eventi e le iniziative di Natale e Capodanno in Emilia Romagna.

Categorie
Cammini

La Via della Lana e della Seta

La Via della Lana e della Seta è un itinerario trekking che collega le città di Bologna e Prato attraversando l’Appennino Tosco-Emiliano. Anche se è stato inaugurato da poco, questo percorso vanta una storia secolare ed un tempo era la principale via dei commerci tra due città accomunate da un’importante storia produttiva, quella della Seta di Bologna e quella della Lana di Prato.

Via della lana e della Seta
In cammino – Ph. Via della lana e della Seta

Era lungo questo tracciato infatti che gli antichi mercanti commerciavano i loro beni e le loro eccellenze tra due parti distinte d’Italia; la Toscana, affacciata sul Mar Tirreno e lo stivale Italiano, e l’Emilia-Romagna, da sempre in contatto con il Nord Europa e, attraverso i porti adriatici, con il vicino Oriente.

La produzione della Seta a Bologna avveniva fin dal 500 d.C. grazie sia agli stretti rapporti culturali che i vicini porti dell’Adriatico intrattenevano con l’Impero Bizantino e l’Oriente, sia alla ripresa ed alla modifica da parte dei mercanti bolognesi dei filatoi a mano inventati nella città di Lucca. Nella città felisnea infatti, queste antiche macchine erano state dotate di forza motrice idraulica, cosa che aumentava la produzione, rendendola in contemporanea qualitativamente migliore.
Agli inizi del 1500 la città di Bologna era uno dei maggiori centri europei per la filatura del prezioso tessuto orientale, tanto che questo tipo di produzione rappresentava la maggior parte delle esportazioni della città.

Via della Lana e della Seta
Paesaggi – Ph. Via della Lana e della Seta

Le tracce più antiche della lavorazione della Lana a Prato risalgono invece al 1100 d.C., quando i lanaioli pratesi iniziarono ad utilizzare il vasto sistema idraulico di canali e mulini che attorniavano la città (il Cavalciotto) per i propri filatoi, specializzandosi sempre più nell’Arte Calimala, ovvero un ciclo di lavorazione della Lana che rendeva i panni più morbidi e belli.
Quando, verso la metà del Duecento, si costituirono le corporazioni artigiane, quella della lana fu senza dubbio una delle più importanti, a dimostrazione della centralità che i lanaioli pratesi avevano assunto nel XII secolo nella piccola città toscana.

Due importanti e vicini centri di produzione tessile, uniti alle potenti corporazioni cui facevano capo, non potevano rimanere indifferenti per lungo tempo, fu cosi che le due città diedero vita ad una fitta rete di commerci tessili, sfruttando e razionalizzando proprio l’antica rete viaria commerciale che attraversava gli Appennini.

Quello che oggi chiamiamo Via della Lana e della Seta non è altro che il ritrovamento e la sistemazione di questo antico tracciato viario, che ha visto fare le fortune di un intera classe sociale mercantile e che per le due città interessate porrà la basi di una prosperità economica per i secoli successivi.


Specifiche Tecniche e Servizi

Nei sui 130 km di tracciato (di cui circa 70 in Emilia-Romagna) la Via della Lana e della Seta attraversa parchi naturali e rilievi dal fascino selvaggio e inaspettato, rivelando un paesaggio fatto di piccoli borghi e affascianti panorami.

Via della Lana e della Seta
Altimetria – Ph. Via della Lana e della Seta

L’interno trekking è realizzabile in 6 o più giorni da parte di camminatori anche non esperti e famiglie. Il tracciato si sviluppa lungo sentieri CAI con segnavia bianco-rossi e con specifici cartelli che riportano il logo della Via. Si svolge su cime di media montagna e non supera mai i 1.000 metri d’altezza. Occorre esperienza, capacità di orientamento, preparazione: in caso contrario si consiglia di affidarsi a guide esperte. Il percorso è agibile tutto l’anno, è comunque necessario prestare particolare attenzione nel periodo invernale.

Regioni attraversate: Emilia-Romagna, Toscana
Tappe:

Prima tappa: Bologna – Sasso Marconi
Seconda tappa: Sasso Marconi – Grizzana Morandi
Terza tappa:  Grizzana Morandi – Castiglione dei Pepoli
Quarta tappa:  Castiglione dei Pepoli – Montepiano – Vernio
Quinta tappa:  Vernio – Montecuccoli – Vaiano
Sesta tappa:  Vaiano – Valibona – Prato

Lunghezza: 130 km ( il tratto emiliano-romagnolo corrisponde a 69 km)
Livello di difficoltà: medio

Sul sito ufficiale è possibile avere informazioni sui luoghi in cui mangiare e dormire lungo il cammino, cosi come acquistare un utile Cartoguida che fornisce informazioni tecniche specifiche per ogni tappa e rende fruibile l’itinerario anche in autonomia segnalando punti di interesse principali, punti di ristoro e pernottamento. E’ inoltre possibile richiedere via mail le tracce GPX del tracciato.


Informazioni

Via della Lana e della Seta
Telefono: 051 6758409
Mail: info@viadellalanaedellaseta.com
Per richiedere le tracce GPX del percorso:  info@viadellalanaedellaseta.com


[cta url=”https://www.travelemiliaromagna.it/cammini-emilia-romagna/” txt=”Scopri tutti Cammini Spirituali e i Trekking in Emilia Romagna”]


Categorie
Neve

Dove Sciare in Emilia Romagna

Categorie
Food Valley

Il Tartufo in Emilia Romagna | Luoghi da Sapere e da Mangiare

Vero e proprio diamante delle nostre tavole, il Tartufo è di certo un prodotto della terra tra i più pregiati che ci siano.

A questo prezioso frutto cantato anche dai poeti latini, Giovenale attribuita la paternità del “Tuber Terrae” ad un fulmine scagliato in prossimità di una quercia dal Dio Giove, si sono sempre attribuite qualità particolari, tra le quali l’essere un prodotto spiccatamente afrodisiaco.

Frutto dell’amore o meno il Tartufo nasconde dietro la sua immagine di tubero un vero e proprio mondo della cultura gastronomica nazionale ed ogni anno, in concomitanza dell’arrivo dell’autunno, fioccano in tutto il territorio nazionale feste e sagre a lui dedicate.

Ovviamente anche l’Emilia-Romagna è una terra ricca di questi preziosi frutti, tanto che se ne possono trovare pressoché in ogni provincia, sia essa di territorio montuoso o pianeggiante.

Ma andiamo con ordine

 

Categorie
La Riviera

Lupi di mare: i mercati del pesce della Costa Romagnola

Categorie
Appuntamenti

Cosa fare a Ferragosto in Emilia-Romagna

Cosa fare a Ferragosto? Ogni anno, così come accade con molte altre festività, torna l’annosa questione di dover fare qualcosa, possibilmente divertente, per trascorrere il 15 agosto. C’è chi ha programmato la giornata da mesi, c’è chi sarà in ferie e non ci pensa, ma sappiamo anche che molti arriveranno all’ultimo minuto con il calendario ancora vuoto!
Non vi possiamo assicurare il divertimento, ma ancora una volta siamo qui per dare qualche buona idea su cosa fare a Ferragosto a partire dal fitto cartellone di eventi.
Ecco allora 3 idee per trascorrere Ferragosto in Emilia-Romagna, da Rimini a Piacenza, dall’Appennino alle rive del mare…


IN SPIAGGIA

Ferragosto in spiaggia? Un classico!
Feste, falò sulla spiaggia, sagre e concerti; ecco alcuni eventi organizzati sulla Riviera Romagnola:

Acieloapertofestival: festival musicale giunto oramai alla sesta edizione, si svolge come ogni anno presso la Rocca Malatestiana di Cesena e Villa Torlonia di San Mauro Pascoli, con il preciso intento di combinare una musica di grande qualità con la valorizzazione di luoghi storici di grande pregio e fascino. Da non perdere quest’anno il concerto di Francesco de Gregori, martedì 7 agosto presso Villa Torlonia di San Mauro ed il grande DJ Set di COSMO, venerdì 17 agosto sempre nella bellissima location di San Mauro

Rimini e MusicaAnche quest’anno Rimini sarà la capitale del Ferragosto della Riviera con tutti gli stabilimenti del capoluogo romagnolo che organizzeranno serate di ballo e musica. Per tutti gli altri segnaliamo la manifestazione Un Mare di Fuoco, speciale serata tra stand gastronomici, feste e musica, da vivere sul lungomare riminese dal bagno 101 al bagno 150. Gli appassionati di cinematografia potranno godere, nella speciale location del ponte di Tiberio, del Tiberio CinePicNic, serate da vivere al Parco Marecchia vedendo film d’essai godendosi un piccolo sic all’aperto.
Sempre il 14 agosto, presso il Beat Village di San Giuliano a Mare (programma completo qui), si esibirà Patty Pravo in un imperdibile serata all’insegna dei grandi successi della musica italiana.

Concerti a Cattolica: é un ricco cartellone di artisti nazionali ed internazionali quello che ogni anno sbarca all’Arena della Regina di Cattolica. Quest’anno, oltre i tanti concerti per tutto il mese di agosto segnaliamo il concerto del Le Vibrazioni in programma per giovedì 16 agosto.

La Rustida di CesenaticoCesenatico e la pesca sono legati da una storia secolare. Ogni anno, durante la notte del 14 agosto, proprio per ricordare la fondamentale importanza del settore ittico per l’economia e la storia cittadina i pescatori della città marinara offrono degustazioni delle più gustose specialità dell’Adriatico, preparate secondo la tradizione romagnola.

Deejay on Stage RiccioneDal 4 al 23 agosto Radio DEEJAY vi aspetta a Riccione nello splendido scenario di Viale Ceccarini con una serie di eventi speciali con tutti i protagonisti musicali dell’estate 2017.
Un programma davvero nutrito che nella settimana di ferragosto vedrà alternarsi Ermal Meta, Francesco Gabbani e Ghali, ma vi consigliamo di guardare il programma perché gli appuntamenti sono davvero tanti.

Bay Fest: Anche quest’anno al centro del Ferragosto di Bellaria Igea Marina c’è il BayFest, il festival punk rock che prevede 3 serate di grande musica con band di fama internazionale del calibro di Suicidal Tendencies, Bad Religion, Millencolin (programma completo).

Bagnacavallo Festival: musica, teatro dei burattini e spettacoli: il Bagnacavallo Festival per la settima edizione, invita ad agosto cittadini e ospiti delle vicine località balneari a piacevoli serate nelle aree verdi e in città sotto le stelle… anche se piove!

Palio del Daino Mondaino: evento imperdibile della settimana di Ferragosto dell’entroterra riminese, ma raggiungibile comodamente dalle spiagge, è quello di Mondaino con la nuova edizione del Palio de lo Daino, rievocazione storica che si terrà dal 16 al 19 Agosto con spettacoli, sfide, mercatini di artigianato.

Compleanno di Milano Marittima: Il 14 Agosto Milano Marittima non festeggia solo l’estate, ma anche il suo compleanno: non tutti sdanno infatti che la città è nata il 14 Agosto 1912, evento che viene celebrato quest’anno con un grande concerto presso la Rotonda 1° Maggio.

Ferragosto
Ph. Ravenna Tourism

CITTA E MUSEI

Chi lo ha detto che Ferragosto è solo in spiaggia?
Le città d’arte dell’Emilia-Romagna nella settimana centrale di Agosto sono aperte per accogliere visitatori e turisti con moltissime cose da fare a Ferragosto.
Ecco la lista degli eventi e dei musei e siti archeologici che rimarranno aperti il 15 agosto:

Festival MUNDUS: Sonorità inaspettate e travolgenti nella tredicesima edizione del Festival Mundus, rassegna di musica etnica e folk che ogni si svolge nella provincia di Reggio Emilia. Quest’anno nella serata del 15 agosto segnaliamo Correnteza, concerto dedicato alla musica brasiliana di Tom Jobim e dintorni.

Le ferie di Augusto a Ravenna: mercoledì 15 agosto la Villa Romana di Russi a Ravenna rimarrà aperta per un evento speciale che dalle ore 16 alle 20 vedrà la rievocazione della vita quotidiana della Villa Rustica così come si svolgeva duemila anni fa. I volontari in abbigliamento d’epoca, illustreranno ai curiosi la funzione delle diverse strutture della villa, con particolare attenzione nell’illustrare le cucine, le sale da banchetto (triclini), l’orto-giardino e il torcularium (pigiatoio dell’uva), dove saranno anche serviti cibi e bevande in tema con il territorio e la stagione.

Ferragosto di raccolta fondi per il Museo Archeologico di Ferrara: Ferragosto da non perdere al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara. Dopo la normale apertura a pagamento dalle 9,30 alle 17, con visita guidata gratuita alle ore 11 a cura del Gruppo Archeologico Ferrarese, il museo riapre nuovamente e gratuitamente dalle 17.30 a mezzanotte con una serata per raccolta fondi pro Palazzo Costabili – Ludovico il Moro, sede del museo, danneggiato dal terremoto del 20 maggio scorso.

Altre Aperture:

Marzabotto: Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto e Area Archeologica (Apertura: 9.00 – 13.00 / 15.00 – 18.30 area archeologica fino alle 19.00)
San Mauro Pascoli: Casa Pascoli (Apertura: 16.00 – 19.00)
Sarsina: Museo Archeologico Nazionale Sarsinate (Apertura 13.30 – 18.30 chiusura biglietteria ore 18.00)
Ferrara: Museo Archeologico Nazionale (Apertura 9.30 – 17.00 chiusura biglietteria ore 16.30 e apertura straordinaria gratuita ore 17.30 – 24.00)
Ferrara: Casa Romei (Apertura: 8.30 – 19.30 chiusura biglietteria ore 19.00)
Codigoro: Complesso Pomposa (Apertura 8.30 – 19.30 chiusura biglietteria ore 18.45)
Bobbio: Castello Malaspina (Apertura: 10.00 – 13.00 / 14.30 -17.30)
Lugagnano Val d’Arda: Area Archeologica della città romana di Veleia (Apertura: 9.00 – 19.00)
Langhirano: Castello di Torrechiara (Apertura: 10.30 – 19.30)
Faenza: Palazzo Milzetti – Museo Nazionale dell’età neoclassica in Romagna (Apertura 8.30 -18.30 ultimo ingresso ore 17.30)
Ravenna: Basilica di Sant’Apollinare in Classe (Apertura: 8.30 – 19.30 chiusura biglietteria ore 19.00)
Ravenna: Battistero degli Ariani (Apertura: 8.30 -19.30)
Ravenna: Mausoleo di Teoderico (Apertura: 8.30 – 19.00 chiusura biglietteria ore 18.30)
Ravenna: Palazzo di Teoderico (Apertura: 8.30 – 13.30)
Ravenna: Museo Nazionale di Ravenna (Apertura: 8.30 – 19.30 chiusura biglietteria ore 19.00)
Russi: Area Archeologica e Villa Romana (Apertura: 12.00 – 22.00 chiusura biglietteria ore 21.00)
Canossa: Castello di Canossa e Museo “Naborre Campanini” (Apertura: 9.00 – 13.00 / 14.00 – 20.00)
San Leo: Fortezza di San Leo (Apertura: 9.30 – 20.00 chiusura biglietteria ore 19.15)
Bologna: Pinacoteca Nazionale di Bologna (Apertura ore 13.45 – 19.30)
Bologna: Palazzo Pepoli in Campogrande (Apertura 8.30 – 14)
Parma: Complesso monumentale della Pilotta (Apertura: 13.00 – 19)

Ferragosto
San Leo – Ph. Antonini Cristiano

MONTAGNA E PARCHI NATURALI

Escursioni e passeggiate, Ferragosto è un’ottima occasione per lasciare il caos dei luoghi più affollati per una gita fuori porta in mezzo ai borghi storici ed alla natura: e allora perché non attrezzarsi e partire alla volta dei rilievi d’Appennino o di uno dei tanti parchi naturali dell’Emilia-Romagna? Ecco l’elenco di eventi e Parchi per un po’ di relax in alta quota:

Bobbio Medievale: martedì 14 agosto il borgo di Bobbio vi aspetta per una passeggiata culturale lungo il percorso che attraversa l’abitato del centro storico fino al celebre Ponte Vecchio o Gobbo, detto anche “Ponte del Diavolo”. Un occasione di scoprire l’antico abitato con le sue storie e vicissitudini.

Asino Day: mercoledì 15 Agosto per i più piccini ci sarà l’occasione di avvicinarsi ad uno degli animali che più ha aiutato l’uomo nel corso dei secoli, gli asinelli. Sarà l’occasione per emozionanti passeggiate a dorso d’asino, condite di coccole e carezze a cura dell’asineria didattica Aria Aperta.

Balocco Villa Minozzo: Come tutti gli anni da Sabato 11 a Mercoledì 15 Agosto nel comune di Ventasso, nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano l’Ostello dei Balocchi si anima di storie e di avventure che riempiono i cuori. Gli asinelli dei Balocchi saranno fedeli compagni di cavalcate e silenziosi custodi dei segreti che origineranno da questa esaltante esperienza tra natura, storia, leggende ed atmosfere irripetibili.

Mini-Corso Nordic Walking: da Lunedì 13 a Martedì 14 Agosto due giorni di camminata nordica sui freschi e panoramici sentieri dell’Alta Val Parma. Lunedì ore 16:00, da Lagdei ai verdi prati del Monte Tavola. Martedì ore 09:00, dai laghi Gemini alle capanne di Badignana.

I Parchi dell’Emilia-Romagna:

Parco Nazionale Tosco-Emiliano
Parco Nazionale Foreste Casentinesi
Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello
Parco Regionale Delta del Po
Parco Regionale Abbazia di Monteveglio
Parco Regionale Alto Appennino Modenese
Parco Regionale Corno alle Scale
Parco Regionale Boschi di Carrega
Parco Regionale Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa
Parco Regionale dei Laghi di Suviana e Brasimone
Parco Regionale Monte Sole
Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano
Parco Regionale Sassi di Rocca Malatina
Parco Regionale Fluviale del Taro
Parco Regionale Fluviale del Trebbia
Parco Regionale Vena del Gesso Romagnola
Parco Regionale dei 100 Laghi

Ferragosto
Foreste Casentinesi – Ph. Pixcube.it

 

Categorie
La Riviera

Notte Rosa 2019: tutti i grandi eventi da non perdere

Da 14 edizioni è il capodanno dell’estate romagnola, l’evento simbolico che segna l’apertura della stagione balneare dell’Emilia-Romagna ed insieme un condensato delle possibilità che la Riviera offre ai suoi ospiti.

110 km di eventi all’aperto che vanno dal Delta del Po alle Marche, con più di 400 eventi tra concerti gratuiti, grandi nomi della musica nazionale e internazionale e tante feste, fino all’alba e lungo tutto il weekend. E poi i fuochi d’artificio, i bellissimi borghi dell’entroterra, i concerti sulla spiaggia e centinaia di eventi tra concerti, spettacoli, mostre, enogastronomia e tanto altro, con stabilimenti balneari, musei, bar e ristoranti aperti, intratterranno il pubblico dal tramonto all’alba.

Pink R-Evolution è il tema scelto per l’edizione di quest’anno, un tema che a 30 anni dalla caduta del Muro di berlino, invita gli ospiti della Riviera a riscoprire le relazioni e ritrovare il piacere di stare insieme, uniti anche nelle differenze con un programma ricco di eventi e concerti. Un tema storico che vuole ritrovare il lato umano della propria vita e dimenticare, fosse anche solo per una notte, tutte le differenze e gli asti.
Un evento che si rinnova ogni anno a luglio e che posa un velo felliniano sulla Riviera di Romagna, che per una notte diventa il paese dei balocchi, trasformandosi in enorme tendone circense dove ogni cosa è possibile.

I grandi eventi della Notte Rosa

Pesaro – Venerdì 5 Luglio – Gene Gnocchi e Dino Grassi Band

Venerdì 5 Luglio presso il Piazzale della Libertà di Pesaro direttamente dal Maurizio Costanzo Show, la DINO GNASSI Band  incanterà il pubblico con la sua grande musica, ma le sorprese non finiscono qui perché la serata sarà accompagnata da un ospite molto speciale: Gene Gnocchi con il suo Sconcerto Tour.

Città, Borghi e Castelli della Romagna – Da Venerdì 5 a Domenica 7 Luglio

Tra le tante iniziative da non perdere nelle città e nei borghi della Romagna, segnaliamo l’edizione 2019 di Santarcangelo dei Teatri con due appuntamenti da non perdere all’insegna delle forme e delle evoluzioni del nuoto sincronizzato.
Uno spettacolo suggestivo in cui la superficie dell’acqua diventa lo schermo su cui scorre la storia di una creatura fantastica….

Dragon, rest your head on the seabed è una composizione per sei nuotatrici sincronizzate e piscina che fonde danza, sport e fantascienza. La superficie dell’acqua diventa lo schermo su cui scorre la storia: una creatura fantastica viene scomposta e ricomposta attraverso le identità multiple dei sei nuotatori, producendo straordinari effetti visivi. La performance si svolge nella piscina olimpica di San Marino. Si può arrivare autonomamente o con un bus navetta da Santarcangelo.

Anche il Castello Estense di Ferrara in occasione della Notte Rosa propone un ricco programma di iniziative. Dalle ore 19.00 di Venerdì 5 Luglio e fino a notte fonda sarà possibile partecipare ad escursioni in barca, concerti e speciali visite guidate che illustreranno al pubblico i tanti aspetti della vita di corte del Castello: dalle donne che lo hanno abitato ai misteri di Corte, dalle feste ai grandi banchetti rinascimentali.

Lido delle Nazioni – Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio – Baby K

Sarà una serata all’insegna del ritmo latino e del rap italiano quella di Venerdì 5 sulla spiaggia di Lido delle Nazioni, dove Baby K si esibirà in un concerto gratuito in Piazza Italia.
A fare da animazione alla serata saranno le frequenze di Radio Bruno, mentre alle 24 è in programma il suggestivo spettacolo pirotecnico in contemporanea su tutta al costa romagnola.

Rimaniamo in tema radiofonico perché Sabato 6 sarà invece la volta del Tour estivo Radio Company, la grande festa italiana con i più grandi successi di sempre mixati da Dj Antonello Cerri e dal vocalist Daniele Belli.

Cervia – Sabato 6 Luglio – Miami & the Groovers

È un concerto dalle sonorità cantautoriali e anni 70 quello che Sabato 6 Luglio proporranno i Miami & the Groovers in piazza Garibaldi. Una lunga linea musicale che riprenderà le sonorità folk di Woody Guthrie, Pete Seeger, Bob Dylan, Johnny Cash, passando per rock di Bruce Springsteen, Creedence Clearwater Revival, Elvis, Chuck Berry.
Un lungo viaggio in cui Miami & the Groovers al gran completo con un ospite speciale, guideranno il pubblico tra storie di fuorilegge, viaggiatori e pionieri.
Info: 0544 974400/72424

Cesenatico – Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio – Radio Bruno Estate e Cesenatico Noir

L’estate a Cesenatico è Radio Bruno Estate, ed anche quest’anno in occasione della Notte Rosa la radio più energica dell’Emilia-Romagna Venerdì 5 proporrà per tutti i presenti un grande concerto gratuito con I Nomadi, Le Vibrazioni, Elodie, Federica Abbate, Fred De Palma, Lorenzo Fragola, Sergio Sylvestre e Tormento.
Il Concerto di Cesenatico è solo il primo di un lungo Tour Estivo che porterà Radio Bruno ed i più grandi protagonisti della Musica italiana nelle piazze delle città.

Sabato 6 luglio, nella cornica di piazza delle conserve andrà in scena l’anteprima del Festival Cesenatico Noir.
In attesa della seconda edizione dell’evento dedicato alla letteratura noir, in programma dal 25 al 28 luglio, ci sarà la possibilità di assistere all’anteprima del Festival incontrando gli autori JOE LANSDALE, LEWIS SHINER, SEBA PEZZANI.
Moderano Luca Crovi e Stefano Tura.
Per info: 0547 673287

Gatteo mare – Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio – Paolo Belli Band

Da non perdere Venerdì 5 presso i giardini Don Guanella il concerto gratuito di Paolo Belli che con la sua swing Band animerà la cittadina con uno show fatto di musica travolgente, gag divertenti e un sound inconfondibile, durante il quale il cantante emiliano proporrà il nuovo singolo “Sei il mio giorno di sole”, dal 31 maggio in radio ed in tutti i digital store.
Alle 24 poi, via al tradizionale spettacolo dei Fuochi d’Artificio in contemporanea con tutte le località della Riviera e che tingere di Rosa la notte dell’Adriatico.

Sabato 6 sarà invece la volta di Zebratre in Concerto, band che proporrà un viaggio musicale carico di adrenalina ed emozioni attraverso le più belle canzoni della musica beat e dei grandi successi anni 70-80-90
Sempre Sabato 6 luglio spazio ai Dj con miti della musica dance dagli anni ‘70 ad oggi mixati da Luigi Del Bianco ed in diretta su Radio Sabbia.
Per info: 0543 86083

San Mauro Mare – Venerdì 5 Luglio – Mirko Casadei Band

Venerdì 5 luglio sarà tempo di liscio a San Mauro Mare con una serata insieme all’Orchestra Italiana da ballo più famosa al mondo. Mirko Casadei porterà il suo stile nuovo e ricco di influenze proponendo un concerto all’insegna di nuovi sound e contaminazioni musicali.
Col nuovo singolo “Come se non fosse niente” scritto per l’ultimo film di Maria Grazia Cucinotta “Tutto Liscio”, Mirko presenta una ballata pop con il sapore di strumenti evocativi come la fisarmonica e il clarinetto in do, rievocando un mondo di emozioni.
Per info: 0541 346392

[slider]

Bellaria Igea Marina – Venerdì 5 Sabato 6 Luglio – Mahmood e gli Stadio

Come da tradizione Venerdì 5 Luglio a Bellaria Igea Marina andrà in scena la Notte Rosa dei Bambini. La cittadina Adriatica si trasformerà infatti in un grande parco giochi sotto le stelle, colorando ogni angolo della città con artisti di strada, trampoli, percussioni, parate, teatro, musica, burattini e corsi per i più piccoli per diventare pompiere per un giorno.

Ma il vero clou della notte rosa di Bellaria arriverà alle 23.30 al Beky Bay, dove Mahmood, fresco vincitore del Festival di Sanremo, si esibirà in un concerto tutto da vedere e ascoltare.
Sabato 6 Luglio sarà poi la volta del concerto degli Stadio che tornano in tour, riproponendo uno dei loro spettacoli più riusciti e amati dal loro pubblico, uno spettacolo antologico che celebra, dopo 26 anni, il primo disco live della Band, Disco D’Oro quell’anno e tutt’oggi il loro disco più venduto: “STADIO MOBILE LIVE”.
Ingresso gratuito

Rimini – Da Mercoledì 3 Luglio – Francesco De Gregori + eventi vari

Nella Capitale della Romagna la Notte Rosa inizia già Mercoledì 3, come l’arrivo dell’emittente RDS e la Performance Benji & Fede. Un momento da non perdere, sopratutto per i Fan, che avranno l’occasione di avvicinarsi propri beniamini in una atmosfera conviviale e intima.

Venerdì 5 Luglio sarà poi la volta dell’evento clou della Notte Rosa con il grande concerto di Francesco De Gregori. Sul palco di piazzale Fellini Francesco De Gregori presenterà i suoi più grandi successi per una data del suo nuovo tour De Gregori & Orchestra – Greatest Hits Live, accompagnato dalla Gaga Symphony Orchestra, dagli Gnu Quartet e dalla band che accompagna De Gregori ormai da lungo tempo.
Dalle 24 poi, in contemporanea con tutta la riviera romagnola, sarà la volta del grande spettacolo pirotecnico che colorerà due Rosa il mare adriatico.

Per tutti gli appassionati di Arte poi segnaliamo che dal 6 Luglio al 25 Agosto a Castel Sismondo perderà il via la mostra Revolutions: 1989-2019 – L’Arte del Mondo Nuovo, una mostra che vuole raccontare i tre anni, dal 1989 al 1991, che sconvolsero il mondo. Il progetto di mostra, curato dal critico e storico dell’arte Luca Beatrice, vuole ripercorrere questi tre anni straordinari con materiali video, sonori, televisivi più una serie di eventi che riscaldino il cuore di chi c’era e incuriosiscano le giovani generazioni presentando loro la creatività italiana, che molti considerano al loro momento apicale alla fine del ‘900.
Ingresso libero

Come da tradizione Sabato 6 Luglio la spiaggia di Rimini ospiterà il concerto all’alba che quest’anno vedrà Roberto Cacciapaglia Diapason Piano Concert.
Sempre Sabato 6 Luglio la grande musica elettronica tornerà a Rimini con il Galactica Electronic Music Festival, che vedrà alternarsi sul palco Nina Kravitz Idriss D Mattia Trani, Adiel
Ingresso a Pagamento

Ma la Notte Rosa riminese non si ferma certo al primo fine settimana di luglio, Lunedì 8 infatti, in occasione del Festival Percuotere la Mente, arriveranno a Rimini Echo & the Bunnymen.
Ingresso €18 + d.p. – Prevendite disponibili su www.ticketmaster.it e www.ticketone.it.

Riccione – Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio – Radio Deejay Estate

Come da tradizione Radio Deejay torna a Riccione Pink like e Deejay, la tre giorni tutta rosa ed in Diretta Radio all’insegna del Dj set e dell’animazione da parte delle voci più famose della Redio.
Si comincia venerdì 5 alle 18 con Linus, Nicola Savino ed il programma più famoso e seguito d’Italia, per poi proseguire con la musica in consolle dei DJ della radio che trasformeranno la piazza in un magnifico e inenito dance floor interrotto solo dalla magia dei fuochi d’artificio a scandire la mezzanotte del capodanno estivo della Riviera Adriatica. Si alterneranno sulla pedana CHICCO GIULIANI, ALEX FAROLFI, WAD, E MILLA.

Nelle giornate di Sabato 6 e Domenica 7 sarà poi la volta dell’Emporio Armani Sportour Summer Edition.
Emporio Armani con RCS Sports & Events in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e Radio 105 presenta un evento all’insegna dello sport e del divertimento sulla spiaggia. Molte le attività sportive in calendario, che si terranno con il supporto costante di istruttori altamente qualificati: beach volley amatoriale, con un torneo a doppia eliminazione; il nuovissimo cross net ossia il beach volley con reti incrociate; beach tennis; yoga sulla spiaggia e yoga su sup in mare, in equilibrio sul paddel.

Sabato 6 e Domenica 7 tonerà invece Pink Like a Deejay con Daniele Bossari e Federica Cacciola.
La Notte Rosa di Deejay proseguirà il 6 e il 7 luglio con una grande novità della radio, la coppia Daniele Bossari e Federica Cacciola, che conducono in diretta live da piazzale Roma il programma Il Boss del weekend.

Misano Adriatico – Venerdì’ 5 e Sabato 6 Luglio – The Kolors

Saranno le musiche dei The Kolors, la band di grande successo tra i giovani e capitanata da Stash, che Venerdì 5 Luglio animeranno la notte di Misano Adriatico.
Sabato 6 invece è in programma il Carnevale in Rosa: la sfilata di carri allegorici e corteo mascherato sul lungomare di Misano per una serata all’insegna del divertimento per grandi e bambini.

Cattolica – Venerdì’ 5 e Sabato 6 Luglio – Radio Due Summer Live

Saranno le voci e le musiche di Radio Due Summer Live che allieteranno la Notte Rosa di Cattolica.
Si parte Venerdì 5 con Comedy Central Tour, dove Federica Cacciola e Gigi e Ross condurranno il programma di intrattenimento televisivo dedicato alla comicità italiana.
Venerdì’ 5 Luglio sarà invece la volta del concerto gratuito di Federica Carta e Shade. Reduci dal grande successo di Sanremo 2019 Federica Carta e Shade faranno tappa a Cattolica con il nuovo brano “Senza farlo apposta”.
Sabato 6 arriveranno poi i Tiromancino, lo storico gruppo italiano la cui musica è improntata alla commistione tra forma, canzone e ricerca di sonorità non convenzionali.

Spiagge di Ravenna – Venerdì 5 e Sabato 6 Luglio – Giusy Ferreri e Marina Love Parade

Due gironi all’insegna della Marina Love Parade e del concerto di Giusy Ferreri sulle piaggia di marina di Ravenna. La località ravennate ospiterà eventi e concerti lungo le vie del centro e nei tanti stabilimenti sul mare.
Un concerto da non perdere e che porterà le Hit dell’estate 2019 direttamente sulla spiaggia del Mar Adriatico.
Info: 0544 531108

 

Categorie
Sport

Campionato Europeo Under 21: tutte le partite in Emilia Romagna